Brut Rosé Metodo Classico Sangiovese Millesimato



Annata: 2015 

Uva: 100%Sangiovese

Alcol: 12.5% Vol

DESCRIZIONE: Primo metodo classico da uve Sangiovese. Le uve vengono raccolte in anticipo, intorno a fine Agosto, al fine di mantenerne la freschezza. La vinificazione in rosato prevede un contatto di 6-8 ore sulle bucce. 24 mesi sui lieviti.


DEGUSTAZIONE: Perlage fine, elegante e persistente. Colore rosato buccia di cipolla. Intenso e affascinante al naso, dove emergono note di piccoli frutti rossi e sfumature floreali e minerali. Fresco, persistente e dal finale fruttato e minerale.

 I nostri premi:

-Brut Rosè 2014: Gold Medal MeranoWineFestival

 -Brut Rosè 2014: 94 pt Wine Pleasure

- Brut Rosè 2013: 94 pt Wine Pleasure

- Brut Rosè 2012: 4 Grapes Bibenda Vini d’Italia

- Brut Rosè 2012: 90 pt I Vini di Veroneli

- Brut Rosè 2012: Gold Crown Vini Buoni d’Italia

- Brut Rosè 2011: 92 pt Wine Pleasure

- Brut Rosè 2011: Gold Crown Vini Buoni d’Italia

 

Apertura con la sciabola
I lieviti presenti nella bottiglia consentiranno l'affinamento nel tempo di questo metodo classico da uve Sangiovese, per degustarlo al meglio vi consigliamo di mettere in frigorifero la bottiglia capovolta, almeno 24 ore prima, usando l'apposito sostegno.
Il sedimento si depositerà nel tappo e il vino apparirà limpido. Senza scuotere o capovolgere la bottiglia aprire la capsula e togliere la gabbietta, afferrare saldamente la bottiglia per la base e con una sciabola o coltello dare un colpo deciso al collo della bottiglia nel punto da cui parte la corona che accoglie il tappo.
Capovolgere immediatamente la bottiglia e degusterete un vino limpido e fragrante.


Guarda il video su Youtube


Apertura nell'acqua

Anche in questo caso mettere la bottiglia nel frigorifero capovolta nell'apposito sostegno. Colmare con acqua fredda un recipiente o secchiello da ghiaccio. Senza scuotere o capovolgere la bottiglia aprire la capsula e togliere la gabbietta; ruotare leggermente il tappo e immergere nell'acqua il collo della bottiglia fino alla spalla, con un ultimo sforzo aprire il tappo e lasciare uscire la prima nuvola di spuma e leviti, a questo punto usare il tappo per bloccare la fuoriuscita del vino e capovolgere velocemente.Se il vino dovesse risultare leggermente opaco è dovuto ai lieviti in sospensione, ma non influirà sul gusto. Voila! Una nuova interpretazione vivace del Sangiovese!


Guarda il video su Youtube